TRATTAMENTI PER L'OLIO DEI TRASFORMATORI

Quando le caratteristiche chimico-fisiche degli oli non sono più conformi alle norme vigenti, si rende necessario un intervento che può variare dal trattamento di essiccazione e degasaggio al trattamento di depolarizzazione oppure alla completa sostituzione della carica isolante.

Gli interventi vengono eseguiti presso la Committenza con apparati mobili montati su veicoli in grado di viaggiare anche nei giorni festivi. I macchinari della OIL CONTROL TRANSFORMERS S.r.l. sono dotati di automatismi che permettono di operare in tutta sicurezza, come i pressostati di ultima generazione che vengono montati a monte e a valle del circuito idraulico in modo che le valvole automatiche si chiudano in caso di perdite di fluido.

QUALI SONO LE PROCEDURE DA ATTUARE

I trattamenti dell’olio isolante avvengono sempre a ciclo chiuso, sotto alto vuoto, ed includono una microfiltrazione con speciali filtri in microfibra aventi capacità nominali fino a 3 micron.

I trattamenti dell’olio dei trasformatori comprendono:

  • Il trattamento di essicazione e degassaggio, un’operazione necessaria al ripristino delle caratteristiche dielettriche con un miglioramento globale di tutti i valori fisici.
  • La depolarizzazione o deacidificazione, che ha la funzione di eliminare i contaminanti polari solubili ed insolubili dell’olio mediante un procedimento chimico-fisico.
  • La desolforazione, che riesce ad abbattere in modo significativo il DBDS (dibenzildisolfuro), un composto solforato utilizzato da alcune industrie per contrastare l’ossidazione degli oli.